Il Mondo di Adriano

Monthly Archives

marzo 2012
  • A Tonino

    Per ogni poeta che ci lascia, come Tonino Guerra, ci sentiamo tutti più sbandati.
    Ci siamo parlati poco tempo fa e mi hai detto:
    “Adriano, quando dovrai dire parole o concetti innocui, gridali.
    Quando invece dirai parole o concetti più duri, sussurrali”.
    Ed io l’ho fatto.
    Non ti dimenticheremo mai, Tonino.
    Adriano Celentano

  • Per Lucio

    Lucio, amico caro di tutti. Da oggi il mondo sarà più buio. Prego e penso che poeti come te non dovrebbero mai morire. Il distacco umano da uomini e artisti grandi come sei stato e sei, ci coglie sempre impreparati.
    Ci mancherà tutto di te.
    Anche i momenti di eroica fragilità che contribuivano a renderti sempre più grande.
    Ti volevo e ti voglio bene.
    Ero catturato dalla tua magica grandezza e delicata generosa umanità.
    Ricordo quando mia figlia venne da te per trascorrere qualche giorno speciale di vacanza: le apristi la tua casa come un padre accoglie un figlio.
    Parlavate di arte, di musica, della vita.
    Mi raccontò di avere vissuto giorni meravigliosi, indimenticabili.
    Indimenticabile come sei tu.

    Adriano